Torna il “Fortichino d’Oro” a Badia a Pacciana, nell’ambito della locale Festa Storica, ed arriva uno dei grandi del calcio italiano degli ultimi trent’anni. Sul palco, a condurre la serata ci sarà come nell’ultima occasione la redazione di Pistoiasport.com ed il personaggio da premiare è di quelli di spicco: Paolo Maldini.

Un grande campione, sia come calciatore che come esempio per i giovani, riceverà il riconoscimento che ogni anno il Comitato della Festa Storica di Badia a Pacciana consegna ad uno sportivo affermato a livello nazionale. La serata è in programma per mercoledì 7 settembre alle ore 19.30 quando Maldini arriverà a Badia a Pacciana per partecipare alla “Serata della solidarietà e dello sport” nell’ambito della quale riceverà, appunto, il Fortichino d’Oro.

fortichino d'oro

48 anni, simbolo del Milan degli anni Novanta e Duemila, ha giocato ininterrottamente con i rossoneri dal 1984 al 2009 collezionando 647 partite e segnando 29 reti. Il suo palmares è infinito e comprende scudetti, Champions League, Supercoppe Europee, Coppe Intercontinentali e Coppa Italia, oltre a due secondi posti (Mondiale Usa ’94 e Europeo Olanda 2000) e due terzi posti (Europeo Germania ’88 e Mondiale Italia ’90) con la Nazionale.

Un altro calciatore che si va ad aggiungere alla lunga lista di grandi campioni che, in passato, hanno ricevuto il “Fortichino d’Oro” come Franco Baresi, Giovanni Trapattoni, Cristiano Lucarelli, Marcello Lippi oltre ai talenti del basket Claudio Crippa, Giacomo Galanda, Paolo Moretti e sportivi di caratura mondiale del calibro di Yuri Chechi, Francesco Moser, Alfredo Martini o Gianni De Magistris.

Saranno inoltre presenti dirigenti e giocatori delle principali società sportive pistoiesi, fra le quali ricordiamo il Pistoia Basket 2000, l’Us Pistoiese 1921 e molte altre ancora.

La serata sarà allietata da una cena che avrà uno sfondo di solidarietà: la quota di partecipazione, 30 euro, verrà interamente devoluta alla Fondazione Firenze Radioterapia Oncologica (FFRO), quindi un piccolo gesto per una nobile causa.

( articolo da pistoiasport.com )