Tocca anche PIstoia il fortunato tour di Rossana Casale, calda voce jazz e cantante di grande classe e sensibilità, dedicato al Teatro-Canzone dell’indimenticato Giorgio Gaber e alla sua visione controversa dell’amore, della coppia e del matrimonio: un tour che è partito l’anno scorso, dopo l’uscita dell’album omonimo. Il Signor G e l’amore è uno spettacolo nel quale l’attrice-cantante rivisita Gaber in chiave jazz, attraverso i testi che dipingono il rapporto tra l’uomo e la donna come intenso ed effimero, desiderio di armonia e insieme di sfida continua. Quel dilemma che il cantautore milanese, scomparso qualche anno fa, descriveva così: “L’amore sarà sempre qualcosa che vola, una farfalla che ti si posa un attimo sulla testa e ti rende tanto più ridicolo quanto maggiore è la sua bellezza”.

Ai monologhi e alle canzoni che trattano il tema dell’amore – Il desiderio, Quando sarò capace di amare, Ora che non sono più innamorato – la Casale alterna alcuni dei pezzi più leggeri e scanzonati di Gaber, fra cui Il corpo stupido, Torpedo blu, Ma pensa te. Un intercalare di citazioni, suoni e racconti, inframmezzati con i versi toccanti di Alda Merini, Borges e Wislawa Szymborska.

Ad affiancare Rossana, sul palco, tre musicisti di razza, che si muovono agevolmente tra jazz, musical theater e canzone d’autore, con i quali la Casale ha già collaborato nel tour teatrale Circo immaginario: il pianista Emiliano Begni, il sassofonista Francesco Consaga ed il contrabbassista Ermanno Dodaro.

“Con questi musicisti ogni concerto è un viaggio inaspettato ed emozionante – afferma la cantante – e l’unione con Gaber si sta rivelando un’ulteriore scoperta meravigliosa.»

Un tributo intenso e appassionato, fortemente voluto dalla Casale e che la Fondazione Gaber ha entusiasticamente scelto di promuovere con il proprio patrocinio.

[su_button url=”http://www.teatridipistoia.it/luoghi/fortezza-santa-barbara/” target=”blank” style=”soft” background=”#D1E3D2″ color=”#000000″ icon=”icon: shopping-cart” icon_color=”#000000″]Acquista il biglietto[/su_button]